letture tra fiabe e boschi… per cominciare la stagione!

Comincia in anticipo per i Saltapasti la stagione 2016-2017, con una novità.

All’insegna della collaborazione con la Roadhouse, la “casa dello scrittore” di Rubiana, saremo infatti presenti all’inaugurazione di “Fiabe e Boschi”, mostra dedicata al pittore Francesco Tabusso, dove le nostre attrici Elisa Albicenti e Valentina Vetrò eseguiranno una performance di lettura di brani ispirati alla mostra.

Di seguito la locandina dell’evento:

 

vi ricordo dunque:
SABATO 10 SETTEMBRE
ore 16,00
RoadHouse – Villa Tabusso
RUBIANA
366 3692003
Annunci

corsi di recitazione 2016 – 2017: siamo pronti a ricominciare!

Si approssima l’autunno, e l’inizio della stagione teatrale.

Come tutti gli anni, ecco l’offerta formativa della Compagnia dei Saltapasti:

I CORSI

(1) Parlare bene, leggere e interpretare

I partecipanti a questo corso potranno imparare a valorizzare la propria voce, attraverso tecniche di dizione e lettura espressiva accessibili a tutti, anche a chi non vuole entrare nel “mondo dello spettacolo”.Questo corso è utile per chi abbia necessità di rendere più fluida la propria voce, pulirla dalla cadenza regionale, dai difetti di pronuncia o debba, per lavoro o diletto, affrontare un pubblico di qualsiasi entità ed età, o anche per chi volesse conoscere i segreti della pronuncia della nostra lingua.

GIORNI E ORARIO: lunedì 19,30-21

LUOGO: Cascina Roccafranca, via Rubino ang. via Gaidano, Torino

PERIODO: 10 incontri tra ottobre-dicembre

INIZIO: 10 ottobre 2016

COSTO: 100€ complessivi

 

(2) “LUCI DI SCENA”, laboratorio di recitazione – 1 anno

Corso di introduzione al teatro con l’obiettivo di fornire la consapevolezza delle proprie capacità espressive e di sviluppare le capacità di mimica, postura e intonazione. Il laboratorio affronterà i seguenti aspetti:

1) l’incontro con il palcoscenico, il significato del ‘fare teatro’,la ‘magia’ dell’esprimersi da solo e con il gruppo;

2) gestualità e movimento: rilassamento e consapevolezza corporea, per mettersi in gioco e conoscere le potenzialità della propria fisicità;

3) dizione ed espressione vocale, per migliorare l’eloquio in pubblico o ripulirlo dall’inflessione regionale.

4) messa in scena di un testo teatrale: cosa vuol dire studiare un copione, un personaggio, una storia da interpretare e raccontare a un pubblico

 

GIORNI E ORARIO: mercoledì 21-23

LUOGO: Cascina Roccafranca, via Rubino ang. via Gaidano, Torino

PERIODO: annuale

INIZIO: 12 ottobre 2016

COSTI 30€ mensili, 20€ iscrizione

 

(3) “PALCOSCENICO”, laboratorio di recitazione – 2 anno

rivolto agli allievi del laboratorio “Palcoscenico” iniziato lo scorso anno, ma anche a chi desidera inserirsi nel gruppo avendo già un po’ di esperienza di recitazione. Verranno affrontate materie più specifiche (lettura interpretativa, studio del personaggio, espressione corporea), ma sempre con un occhio al buon clima e allo spirito di gruppo.

GIORNI E ORARIO: lunedì 21-23

LUOGO: Cascina Roccafranca, via Rubino ang. via Gaidano, Torino

PERIODO: annuale

INIZIO: 10 ottobre 2016

COSTI: 30€ mensili, 20€ di iscrizione

 

 

(4) “PICCOLI TEATRANTI”, per i più piccoli

Corso di avvicinamento al teatro dedicato ai bambini tra i 6 e i 10 anni e ragazzi tra i 10 e i 13 anni. Si propone di educare alla teatralità partendo dalla creatività istintiva, per mezzo di esercizi e giochi. Il laboratorio affronterà̀ i seguenti aspetti:

1) riconoscere le emozioni principali e immedesimarsi in esse attraverso esercizi ludici e strumenti esterni;

2) stimolare all’aggregazione, integrazione e al rispetto dell’altro;

3) acquisire coscienza del proprio ruolo e di quello degli altri all’interno del gruppo;

4) imparare a comunicare con il proprio corpo, immedesimarsi e trasformarsi sfruttandoe cambiando le proprie caratteristiche fisiche.

 

GIORNI E ORARIO: un incontro settimanale in giorno da definire, orario pomeridiano

LUOGO: da definire

PERIODO: ottobre 2016-maggio 2017

INIZIO: metà ottobre 2016

COSTI: 15€ mensili, 10€ di iscrizione

 

 

PER TUTTI I CORSI LA PRIMA LEZIONE DI PROVA E’ GRATUITA!

 

 

 

Infine, un invito: venite a conoscerci venerdì 14 ottobre, alle 20.30, nel salone della Cascina Roccafranca.

Avrete la possibilità di assistere allo spettacolo dei nostri allievi dello scorso secondo anno, e di fare due chiacchiere con noi.

 

uno sguardo alla prossima stagione…

Quella appena conclusa è stata impegnativa, ma densa di soddisfazioni. Due produzioni per la Compagnia dei Saltapasti: il ritorno in scena del Canto di Natale che ha portato a teatro quasi 1000 spettatori, e il debutto de “i vestiti nuovi dell’Imperatore”, che riproporremo a fine anno come spettacolo per famiglie.

I nostri allievi del primo anno, “i Palcoscenico”, hanno concluso i loro percorso con il saggio “baruffe barocche”. Li aspettiamo a ottobre per ricominciare il cammino. E continueranno con noi anche gli allievi del laboratorio “Sipario”, dopo il biennio di formazione, con l’ottimo proposito di crescere ancora. E infine, gli ex allievi “Chi è di scena?” che dalla prossima stagione prenderanno il nome di “Quintastorta” e diventeranno a tutti gli effetti una compagnia teatrale, strettamente legata ai Saltapasti per collaborazioni, spettacoli e rassegne.

La prossima, stagione, dunque. Non così vicina, ma per noi vicinissima.

“I vestiti nuovi dell’Imperatore” tornerà in scena nel periodo natalizio. Tre, quattro date in corso di definizione. Già sicuro l’appuntamento del 26 dicembre al Teatro Monterosa. Ormai un appuntamento abituale.

Nella primavera del 2017 debutteremo con la nuova produzione: “la guerra di Troia non si farà”. Scritta nel 1935 da Jean Giraudoux (diplomatico di carriera, reduce della I guerra mondiale), rivisita il mito della Guerra di Troia in una chiave disillusa ed ironica, mettendo in luce le meschinità umane e i conflitti di interessi che si nascondono dietro le dichiarazioni ufficiali ed il gioco della “guerra come sola igiene del mondo”. L’opera non allude solo a un momento chiave della storia: stabilisce un parallelo col passato e l’età del mito, ma anche con il nostro presente, dove le parole pace, guerra, fanatismo appaiono fin troppo spesso sulle pagine dei giornali. L’antitesi fra i sostenitori della guerra generatrice di coraggio e di illusioni epiche, e sostenitori della pace, delle virtù civili e dell’amore familiare viene sostenuta con una molteplicità di sfumature che vanno dal drammatico, al paradossale, al satirico. Nello scegliere questo testo, non siamo rimasti indifferenti nel leggere lo slancio sentimentale, il generoso sforzo di coloro che cercano di salvare la pace a tutti i costi: un messaggio che speriamo di riuscire a trasmettere ai nostri spettatori del prossimo anno. Vi aspettiamo, come sempre, sotto al palcoscenico!

“STORIE SINGOLARI DI STRANI MISFATTI” al Teatro San Paolo, giovedì 9 giugno alle 21

la compagnia dei Saltapasti è lieta di invitarvi al saggio del laboratorio di recitazione “Sipario”.
Storie Singolari di Strani Misfatti è una sequenza di resoconti immaginari di delitti senza castigo da alcuni “assassini per caso”. Delitti compiuti con raptus improvvisi, per noia o ripicca, insofferenza o follia o semplicemente, come diceva una famosa canzone, “per vedere l’effetto che fa”. Le storie singolari sono quelle di tutti i giorni in cui chiunque può ritrovarsi, fortunatamente (si spera) senza giungere alle estreme conseguenze raccontate in questo testo.

vi aspettiamo al teatro San Paolo di Cascine Vica, giovedì 9 giugno alle ore 21.

 

“BARUFFE BAROCCHE” al Teatro San Paolo, domenica 29 maggio alle 21

La Compagnia dei Saltapasti è lieta di invitarvi al saggio di fine anno degli allievi del laboratorio di recitazione Palcoscenico, che si esibirà in tre brevi pieces ambientate nel Piemonte del XVIII secolo. Il filo conduttore di “Baruffe Barocche” è l’equivoco, che strappa e ricuce i fili delle esistenze, fa incontrare e separare, con esiti quasi sempre imprevedibili.
Sul palco si alternano guitti e ostesse, ricchi borghesi, nobili e plebei, cameriere fin troppo dolci e damine fin troppo bisbetiche, attori che provano la scena dove capita. Tutto funziona finché, appunto, non entra in scena l’Equivoco. E allora… si salvi chi può! A ristabilire la pace, e a condurre verso l’immancabile lieto fine, provvede spesso la saggezza dei più umili. Oppure… un altro equivoco!

Vi aspettiamo al teatro San Paolo di Cascine Vica, domenica 29 maggio alle ore 21!

 

“ATTENTO ALLA CIOCCOLATA, CALLAGHAN” al Teatro San Martino, venerdì 27 maggio alle 21

La Compagnia dei Saltapasti è lieta di invitarvi al debutto del giallo comico “Attento alla cioccolata, Callaghan!” di Quattrocchi e Cattivelli, portato in scena dagli ex allievi del gruppo teatrale “Chi è di Scena” e con la regia di Sara Alessandra Sottile.

Il testo è una divertente parodia del genere giallo-noir, richiamandone i luoghi comuni: insegne al neon e notti piovose, l’automobile scassata dell’ispettore e l’immancabile appuntamento notturno al porto… Anche i personaggi sono macchiette volutamente stereotipate, a comincaire dal burbero ispettore rubacuori, virile e sicuro di sé.
L’azione si svolge su due piani: le scene del romanzo che Tommaso e Lara scrivono, vengono interpretate “in diretta” da Callaghan e dagli altri personaggi, in una girandola di colpi di scena che rendono sempre più intricato l’incredibile caso Aulait-von Dent…

Vi aspettiamo al teatro San Martino di Rivoli, venerdì 27 maggio alle ore 21!

 

I VESTITI NUOVI DELL’IMPERATORE, teatro Gobetti di S.Mauro, 28 aprile 2016 alle ore 21.00

La Compagnia dei Saltapasti presenta:
“I Vestiti Nuovi dell’Imperatore”, tratto dall’omonima favola di Hans Christian Andersen, racconta la vicenda di un vanitoso e arrogante Imperatore, dedito unicamente ai festeggiamenti, al proprio guardaroba e allo sperpero di denaro. Incurante del popolo e della povertà di cui è causa, riceverà una lezione appropriata da due imbroglioni, che tenteranno di convincerlo dell’esistenza di un abito, visibile soltanto a chi è in possesso di un’intelligenza superiore ed è degno della carica che ricopre. L’orgoglio e la superbia porteranno l’Imperatore ad accettare una sfida nei confronti di se stesso e del proprio potere, dando vita a un effetto domino catastrofico, con un finale decisamente imbarazzante e difficile da dimenticare.

 

 

Teatro Gobetti
Via Martiri della Libertà, 17
San Mauro Torinese (To)

Per informazioni e prenotazioni

011.5619129

3472547687

Email: annacuculogroup@libero.it

 

finita un’avventura… ecco la prossima!

Quattro repliche, quasi mille spettatori.

Questi sono i numeri del Canto di Natale portato in scena lo scorso dicembre. Numeri da brivido, un segnale dell’affetto che continuate a regalarci spettacolo dopo spettacolo.

Grazie, a tutti voi che ci sostenete!

E dopo le abbuffate natalizie, eccoci pronti per il nuovo anno teatrale.

Questa primavera torneremo in scena con la commedia “Il Gioco dell’Amore e del Caso” di Marivaux, e debutteremo con “i Vestiti Nuovi dell’Imperatore”, favola per grandi e piccini. Poi toccherà ai nostri ex-allievi e ormai colleghi del gruppo teatrale Chi E’ Di Scena, che porterà per la prima volta in scena “Attento alla Cioccolata, Callaghan!” un giallo comico.

A fine maggio e inizio giugno, gli allievi dei laboratori di teatro “Sipario” e “Palcoscenico” termineranno i loro percorsi con altrettanti saggi.

Insomma, finita un’avventura, ecco che ne comincia una nuova!

Lavori in corso per il debutto che si avvicina…

Sei comparse in abiti vintage, con lo sfondo della Consolata, ieri pomeriggio a Torino.

Sotto la sapiente guida del nostro videomaker Alessandro “Guz” Guzzardi, le nostre comparse si sono scatenate a improvvisare i panni di ricchi banchieri, consorti e conoscenti, e registrare una scena che farà parte dell’allestimento del Canto di Natale, ormai vicino al debutto.

Grazie dunque a Chiara, Francesco, Franco, Giorgia, Giulia,Patrizia (rigorosamente in ordine alfabetico), nostre vecchie e nuove conoscenze dei laboratori di recitazione.

Vi aspettiamo a teatro per vedere anche loro, il 10 dicembre al teatro Gobetti di San Mauro (ore 21), il 13 dicembre al CPG di Torino (ore 17) e il 26 dicembre al Teatro Monterosa di Torino (ore 16).

 

 

IL CANTO DI NATALE, teatro Monterosa, 26 Dicembre 2015 alle ore 16

Quale modo migliore di festeggiare Santo Stefano in famiglia, che andare a vedere un bello spettacolo natalizio in un bellissimo teatro?

Siamo lieti di continuare la nostra tradizione di compagnia, che porta sempre in scena uno spettacolo per famiglie il 26 dicembre, concludendo degnamente la piccola tournée dickensiana.

 

 

 

Per informazioni e prenotazioni:

IL CANTO DI NATALE

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora